Data di uscita: 18 giugno 2020

Trama e Info: https://amzn.to/2XNoiC2

Salve ragazzi, oggi parliamo di Enigma Vintage di Piccarda Morganti edito Independently published.

Una storia che possiamo definire un’entusiasmante caccia al tesoro per cercare la verità su una ragazza vittima di pregiudizi, cattiverie e un amore finito male. Una sciagura in cui gli indizi sono semplicemente: un codice, una chiave, un carillon, una lettera, un altare dietro una libreria e un diario. Oggetti semplici e affascinanti come i protagonisti di questa avventura: Giulia, Stefano, la signora Marsello, Alice; senza dimenticare Laura e Ambra che, con quel loro tocco di vitalità, hanno reso tutto più gioioso e divertente.

Con una trama scorrevole, chiara e originale, esattamente come il famoso detto: “si divora in un sol boccone”; pensate, infatti, che ho letto il libro in un giorno per la curiosità e la voglia di venire a capo dei fatti accaduti. Forse, però, è un pò incompleto nel finale, mi sarebbe piaciuto, invece, conoscere la reazione e le emozioni di Guido, dopo tutti gli anni passati, di fronte alle rivelazioni ricevute. Sarebbe stato, a mio avviso, un altro bel capitolo.

È un libro per chi ama i gialli a sfondo rosa, perché riesce a tenerli insieme contemporaneamente anche su due differenti piani temporali, tra un alternarsi di presente e passato (anni 50-60).
È una storia che consiglio a chi crede che l’amore vinca sempre. Ci possono essere delusioni, amori tossici, ma il vero amore esiste, bisogna solo saperlo attendere e non chiudere il proprio cuore. È, anche, un romance sull’amicizia: per quanto sia importante essere un buon amico e possederne non solo nei momenti più tristi della propria vita, anche nei momenti più semplici, fosse anche per fare colazione la mattina, così da affrontare ancora meglio tutto il resto.

Ultima cosa ma non meno importante: l’autrice ha affrontato il tema della violenza psicologica e della violenza sessuale che, unite alla cattiveria e all’invidia che ci circonda costantemente, è possibile portare una persona a considerarla come “folle” o portarla molto spesso anche a compiere atti brutali contro se stessi o contro gli altri.

Quindi, ragazzi, non mi resta che consigliarvi questo meraviglioso libro e augurarvi di godervi la lettura.

Alla prossima!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: