Collaborazioni, Le pillole di Nyx, Recensioni Libri

Le Pillole di Nys: Lykos (La stirpe del Caos #2) di M. D. Ferres

Informazioni generali

Genere: Paranormal romance
Serie: La stirpe del Caos #2
POV: Terza persona
Editore: Sel publishing
Pagine: 401
Prezzo: €14,00 (copertina flessibile), €19,00 (copertina rigida), €2,99 (e-Book)

Disponibile per Kindle Unlimited
Data di pubblicazione: 18 marzo 2021


Per maggiori informazioni sulla trama clicca qui

Recensione

Buongiorno lettori, oggi è un giorno speciale perché finalmente posso parlarvi di un libro che attendevo da quasi un anno: Lykos di M. D. Ferres. L’ho letto, assaporato e gustato come il primo gelato dell’anno dalla mia pasticceria di fiducia. Quel gelato che aspetto di poter assaggiare e che si dimostra esattamente come lo ricordavo, ecco la scrittura della Ferres era esattamente come la ricordavo o forse anche migliore. 

Il primo volume, ovviamente, oltre a parlarci di Hakon e Miriam ha fatto un po’ da base per le vicende, ci ha presentato i personaggi e ha sviluppato il contesto narrativo, Lykos invece parte privo di vincoli entrando nel pieno della storia. 

«Gwen, non dimenticare cosa sono» ribatté grave.
«Io so esattamente chi sei. E tu?»
Lui non risposte, perché stava cercando di mettersi a galla e non sprofondare nell’azzurro limpido degli occhi che aveva davanti. Scoprì che si poteva annegare anche sulla terraferma.

Gwen, dopo il suo risveglio dal coma indotto dalla setta, deve fare i conti con un mondo nuovo a cui non era preparata. Nonostante però il peggio sia passato, dovrà affrontare un altro piccolo ostacolo per potersi liberare finalmente di suo padre e del demone a cui era stata donata, così Gwen e Rickert partiranno per un bel viaggetto non primo di colpi di scena. 
Gwen è un personaggio apparentemente semplice ma in verità molto complesso: è dolce, comprensiva ma anche forte e tenace. Ha un passato lacerante alle spalle ma non si lascia abbattere rimanendo sempre solare, mi è piaciuta molto. Ricket invece mi aveva già conquistata nel primo capitolo, nel secondo ha solo confermato la mia opinione. Una coppia che ho amato, ironica, vitale e genuina che ha fatto scintille. Grazie a questo romanzo “in bocca al lupo” ha acquisito tutto un altro significato, sentite anche voi un po’ di caldo?! 

«Adoro quando i tuoi occhi diventano gialli. Ho capito che significa che sei eccitato.»
Rickert si abbassò per accarezzarle le gambe. «Non solo.»
Gliele aprì, trovandovi l’anticamera al paradiso. «Vuol dire che sto per saltarti addosso come il lupo sulla preda.»

Parallelamente non abbandoneremo, per fortuna, Miriam Hakon che avranno i loro alti e bassi. Se nel volume precedente la passione tra i due aveva fatto da padrone, in questo romanzo Miriam affronterà un piccola crisi interiore che la porterà a mettere in discussione il suo rapporto con Hakon. Anche lui alle prese con i suoi dubbi e insicurezze è probabilmente il personaggio più controverso che abbiamo conosciuto fin ora, sottolineo fin ora perché sono certa verrà rimpiazzato molto presto.

Per concludere vorrei fare una precisazione: quando ho letto il primo volume, Furor, che ho amato, è stato un salto nel vuoto, ero consapevole di essere attratta dalla bellissima copertina e dalla trama ma non conoscevo l’autrice, nonostante questo mi sono buttata con l’eventualità di poter prendere una cantonata. Ringrazio la me del passato per non aver indugiato su questa eventualità, e sottolineo l’importanza di non avere pregiudizi perché le storie migliori le ho trovate proprio così. 

Lykos mi è piaciuto addirittura più del primo e non me lo aspettavo, un secondo capitolo degno di una saga che unisce storia, mitologia e amore creando un intreccio perfetto. Tra amori complicati, ritorni al passato, creature di ogni specie, una guerra alle porte e una povera caffettiera che non prende pace questo è un paranormal romance che consiglio a tutti di leggere.

«Gwen… ancora non l’hai capito?» Le sfiorò delicatamente il mento per spingerla a guardarlo negli occhi. «Sei tu il mio branco.»

Che dirvi miei cari lettori, mi sono innamorata di Furor ma con Lykos ho perso la testa. M. D. Ferres ha elaborato una saga piena di personaggi, positivi e negativi, da poter scrivere per almeno altri cinque anni e io ne sono felicissima. La curiosità già mi divora e il dover aspettare chissà quanto per il terzo capitolo intaccherà il mio quieto vivere per i prossimi giorni!

Ora vi saluto e colgo l’occasione per ringraziare l’autrice per questa collaborazione, mi raccomando datele una possibilità perché se la merita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.