Lettere in bottiglia, Recensioni Libri

Lettere in bottiglia: Non baciare sua maestà il ranocchio di Elisa Trodella

Renata, monica, tatiana, claudia

Non ti chiamerò. E tu aspetterai. Diabolico, vero? Fino a quando rivolgerai la tua attenzione a un altro corpo da macello; in fondo ciò che ci divide davvero è che tu sei uomo e io donna. Uno a zero per te. Ma non mi avrai. Mai. Dieci a uno per me. Questo può bruciarti, in effetti, poco, ma quanto basta per non sentirmi un’idiota.
Sono la paladina di tutte le donne usate. Sono Madeleine e tu, uomo, sei nessuno”. 

Terminano con questo pensiero tutte le serate di Madeleine. Dopo essere uscita con un uomo ogni volta diverso, bello e simpatico, lo lascia impalato davanti alla porta di casa: un saluto e un bacio, ma niente di più. Madeleine ha messo la parola “fine” alle storie importanti ormai da due anni, dopo l’ultimo disastro sentimentale.  Non vuole più soffrire per amore! 

Non baciare sua maestà il ranocchio è un romanzo frizzante e divertente. Non perde mai il ritmo: dalla rocambolesca avventura in mongolfiera alla passeggiata romantica lungo il Tamigi, la storia scorre velocemente con una scrittura fluida e, a tratti, quasi concitata. Non mancano gli episodi esilaranti e le situazioni imbarazzanti raccontate in prima persona da Madeleine, il cui punto di vista narrativo è assolutamente centrale. 

I personaggi sono perfettamente caratterizzati: impossibile non affezionarsi a Mary e alle sue diaboliche trame per sistemare il nipote. A conquistare sarà anche la dolcezza dei suoi ricordi del primo amore e del doloroso distacco. Davvero impeccabile, invece, il dottor Shell, nel suo immancabile cappotto blu e nel suo portamento elegante. Da non dimenticare che tutto ruota attorno alla protagonista, Madeleine: tanto elegante e creativa nella sua attività professionale, quanto pasticciona e imbranata nella vita privata. 

Sullo sfondo una Londra incantevole descritta con poche pennellate ma deliziosamente presente in ogni attimo della storia con i suoi negozietti, le passeggiate sul Tamigi e le case da tè.

La trama è costruita abilmente e lascia anche spazio a qualche sorprendente rivelazione.

Personalmente ho davvero apprezzato questo romanzo che ha regalato ore di lettura spensierata. Non privatevi del gusto e del piacere di leggere e, perché no, sorridere.

Consigliatissimo! 

DESLY

DATA DI USCITA: 17 giugno 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.