Il filo di Nortia: Amore in alto mare di Alessandra Cigalino (Serie S.P.Y. #4)

Ringraziamo la More Stories per la copia.

Buongiorno lettori!

Siamo giunti al quarto capitolo della coinvolgente Serie S.P.Y. di Alessandra Cigalino e come in ogni volume antecedente, il romanticismo viene sempre in secondo piano, per dar maggior risalto alla missione. Protagonista del volume, l’agente Matt che si ritrova a dover affrontare insidie nascoste nel intrigante scenario da nave da crociera. La controparte femminile Caroline, anche questa volta, è una fiamma già conosciuta in passato. 

“L’amore non è sofferenza. L’amore è e deve essere soltanto gioia continua: gioia del corpo, gioia dell’anima, gioia del cuore”

Ovviamente devono piacervi gli spy romance, la suspense e i pov alternati per apprezzare al meglio la lettura, che non mi stancherò mai di dirlo, è intrigante e ti tiene incollato, pagina dopo pagina, fino al finale. 

Sia Matt che Caroline, come un po’ il resto degli agenti già conosciuti, è restio a credere, a lasciarsi andare ai sentimenti; troppo impegnati a mantenere una maschera per sopravvivere. Il loro essere freddi e calcolatori non impedisce, però, di vacillare quando si rincontrano. 

Ho trovato la prima parte un po’ più lenta del solito, mentre nella seconda non ho avuto problemi. L’autrice in questo quarto volume ci ha regalato altri retroscena sull’agenzia che non possono non farti innamorare ancor di più.

Nel complesso Alessandra ci regala un altro capolavoro di scrittura dal forte impatto sentimentale e psicologico. L’attenzione nei temi trattati è sempre minuziosa e non posso che consigliarvi, ancora una volta, la lettura.

Libro autoconclusivo, è possibile leggerlo senza aver letto gli altri.

Pubblicato da Teresa

Colpita dalla lettura fin da piccola, ho iniziato primeggiando i fantasy, per poi scoprire e immedesimarmi nei classici storici e romance. Crescendo ho esteso la mia curiosità e sono finita per essere travolta dai thriller e gli M/M. La mia combinazione perfetta? Un thriller storico MM. Difficile da trovare, e ancor di più da apprezzare. Sono particolare nella selezione dei libri. Una copertina deve coinvolgere ma la trama ha il suo grande ruolo. Il mio unico difetto è quello che se scartato, sarà difficile prendere il libro e rivalutarlo, nonostante i consigli che possono darmi. Adoro le copertine senza trama, penso che come una vetrina arredata, la cover di un libro (fronte/retro) deve rispecchiare la storia e quindi presentarsi in tutta la sua bellezza grafica. Difficilmente un libro mi cattura personalmente e quando accade, cadesse cielo e terra, entra a far parte della mia schiera personale di libri inviolabili. Sono dell'idea che nessuna storia è orribile, la differenza tra una trama e l'altra è quanta originalità e fantasia il lettore possiede. il mio motto è "più grande è il libro, più tempo avrò per lasciarlo andare.” Teresa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: