I Canti di Calliope: Hold me di Stefania Fiorino

Bentrovati lettori oggi ho il piacere di presentarvi “Hold me” di Stefania Fiorino, edito self – publishing. 

Sii la felicità di qualcuno Camille. Sfoggia sempre il tuo sorriso più bello. Ma soprattutto, vivi e ama più che puoi

Protagonisti del romance sono: Aaron, Camille, Allison, Brian, Jason e tanti altri che dovranno cavarsela tra amori incompresi, gelosie, cotte, tradimenti e bugie o, dovrei dire, mezze verità?

Mi è piaciuta questa storia non solo perché mi ha conquistato lentamente, pagina dopo pagina; anche se alla fine mi ha lasciata spiacevolmente sorpresa. Ma soprattutto perché non è il solito tradizionale romanzo rosa come si può pensare. 

Attraverso una scrittura semplice e scorrevole l’autrice è riuscita a dar voce a tutti i personaggi. Infatti troviamo i POV di ognuno di loro e questo incuriosisce ancora di più la lettura. Oltre le proprie maschere, le menzogne raccontate per proteggersi, le paure, ogni protagonista ha la sua storia, il suo carattere, i suoi sogni. Leggendo si riesce a viverli davvero, di conoscerli: ti affezioni, ti arrabbi, ti entusiasmi, trovi persino i tuoi preferiti. 

Ciò che ho apprezzato molto di “Hold Me” è il suo carattere vero. Questa realtà e sincerità rende la storia molto attuale, perché a chi non è mai successo di uscire con un gruppo di amici per un aperitivo, un caffè o una semplice pizza e all’improvviso vede aggiungersi nuove persone?!

Come nella vita di tutti i giorni, la storia ripercorre quei momenti unici che danno una svolta alla vita dei protagonisti o di ognuno di noi: un susseguirsi di attimi felici, tristi, gioiosi, rabbiosi, sofferenti di quei ragazzi comuni, pieni di voglia di provare l’ignoto, di amare ma soprattutto di vivere.

Un romance da leggere quando si ha voglia di staccare la mente, persi tra i ricordi che ci farà ritornare a respirare.

Come sempre…. BUONA LETTURA!!!

Pubblicato da Filomena

APPASSIONATA LETTRICE, AMO LEGGERE QUALSIASI GENERE LETTERARIO: DAL ROMANCE, AL FANTASY, TROVANDO UN PARTICOLARE INTERESSE PER GLI MM. Come scrive Marilù S. Manzini per me la vita è come un libro da leggere, ognuno ha il suo spessore differente. Qualcuno ha più pagine, qualcuno meno. Quelli con la copertina rigida quelli che l hanno morbida. Ma quello che non possiamo fare è correre subito a leggere la fine, perché siamo analfabeti e impariamo a leggere man mano che sfogliamo. Siamo anche pò dislettici: a volte sbagliamo parola, non capiamo il loro significato, lo scambiamo. In più ci sono le note al margine, le più pericolose, perché non sono risposte attendibili, ma suggerimenti che non fanno altro che incasinarci ancora di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: