Recensione: Insolente e Gentiluomo di Sabrina Boccia

Dame e Sir quest’oggi permettetemi di presentarvi “Insolente Gentiluomo” di Sabrina Boccia, edito O.D.E. Edizioni

“si sentiva sciocco e fragile. Lui, quello che mai e poi mai avrebbe voluto sposarsi, quello che, secondo le dicerie, ogni sere si abbandonava alle grazie di una donna diversa, un duca finora dissoluto e poco avezzo ai legami si era arreso all’evidenza: amava quella donna. La amava così tanto che avvertiva un dolore sordo al petto.”

Protagonisti del romance sono miss Jane Ford e Jack Atwood, duca di Bedford. Se Lei è bella, aggraziata e poco incline a trovare un marito avendo come unico desiderio quello di diventare una rinomata couturiére; Lui è il solito insolente libertino che ama le donne, la bella vita e per nulla al mondo vorrebbe rimanere incastrato in una relazione.

Ma la Stagione si sta avvicinando ed è l’occasione perfetta per Jane di farsi conoscere per la sua maestria nel confezionare abiti, infatti, quando i due si incontrano per la prima volta, saranno vere scintille.

Scritto attraverso un linguaggio scorrevole con l’uso dei POV alternati, in terza persona, e uno stile che rispecchia la realtà dell’epoca, la storia è frizzante, allegra, talvolta ironica e con continui colpi di scena.

Un romance che mi ha rapita fin dalle prime pagine e mi ha trascinata fino alla fine per i suoi personaggi, per le loro vicissitudini, per questo fresco amore e l’importanza che vengono date alle scelte.

Perché come leggerete in Insolente e Gentiluomo tutti i personaggi saranno portati a compiere delle scelte: per amore, per cattiveria, per invidia, per gelosia…

Una storia che ci insegna come tutti, in fondo, siamo liberi di compiere le proprie decisioni, ma c’è sempre qualcuno che ci pone dinanzi ad esse; sta a noi, infine, scegliere se essere un Insolente o un Gentiluomo quando percorriamo quella via. 

Un romance che consiglio a tutti, in particolare a chi cerca davvero un’interessante e piacevole lettura.



Pubblicato da Filomena

APPASSIONATA LETTRICE, AMO LEGGERE QUALSIASI GENERE LETTERARIO: DAL ROMANCE, AL FANTASY, TROVANDO UN PARTICOLARE INTERESSE PER GLI MM. Come scrive Marilù S. Manzini per me la vita è come un libro da leggere, ognuno ha il suo spessore differente. Qualcuno ha più pagine, qualcuno meno. Quelli con la copertina rigida quelli che l hanno morbida. Ma quello che non possiamo fare è correre subito a leggere la fine, perché siamo analfabeti e impariamo a leggere man mano che sfogliamo. Siamo anche pò dislettici: a volte sbagliamo parola, non capiamo il loro significato, lo scambiamo. In più ci sono le note al margine, le più pericolose, perché non sono risposte attendibili, ma suggerimenti che non fanno altro che incasinarci ancora di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: